L’urlo silenzioso

copyrightedimagereusepras4

Ricordo lo sguardo di viso di donna allo specchio

Silenzio sussurrava ad esso,

non guardarmi,

mentre mordeva le labbra tremanti sporcate di rosso rubino.

Odore stagnante di nera bevanda

e fumo di sigaretta si mischiano

al ticchettìo di calzature da uomo con il cilindro nero.

Mani di pece insozzano la candida carnagione

viola e corallo si imprimono su di lei

cancellando la dolce tela di petalo di rosa.

Le labbra serrate implorano silenzio

mentre gli occhi bruciano arsi dalla rabbia

scheletro impietrito e immobile soggiaceva

nudo

spogliato dell’innocenza bambina

urlo soffocato, conservato sottovuoto

congelato

fiocco di neve, lieve, su suolo innevato.

Freddo silenzioso, rabbrividisce

muore per un secondo

nel deserto dell’inverno.

Un battito di ciglia

la spinge su tra le nuvole

accanto al sole

le mani delicate asciugano perle di sale dagli occhi.

Fiori rosa di ciliegio,

volano nel cielo.

L’inverno è finito.

Il prato verdeggiante accoglie nel suo ventre

frutti a due a due di legno pregiato.

(P.S.)

Annunci

Informazioni su Soul sound

Soul sound è uno spazio dedicato all'espressione dell'anima in tutte le sue melodie. Protagonisti indiscussi le Parole che danzano sullo schermo al ritmo delle Emozioni più autentiche, dando voce ai Pensieri che sorvolano sui cieli di una nuova Poesia.
Questa voce è stata pubblicata in Cuore. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...